L’Agenzia, in virtù del mandato della Conferenza Unificata del 2007, promuove lo sviluppo all’interno dei servizi sanitari regionali di processi di empowerment individuale, organizzativo e di comunità.

Cosa intendiamo per empowerment? Il Gruppo di lavoro interregionale sull’empowerment, promosso da AGENAS nel 2007, ha condiviso la seguente definizione di empowerment: "L’empowerment è un processo dell’azione sociale attraverso il quale le persone, le organizzazioni e le comunità acquisiscono competenza sulle proprie vite, al fine di cambiare il proprio ambiente sociale e politico per migliorare l’equità e la qualitàdi vita" (Wallerstein N. 2006, What is the evidence on effectiveness of empowerment to improve health?, Copenhagen, WHO Regional Office for Europe - Health Evidence Network report; https://www.euro.who.int/__data/assets/pdf_file/0010/74656/E88086.pdf).

In sanità si tratta, quindi, di accrescere le competenze necessarie affinché i cittadini, i pazienti e i professionisti siano attivamente coinvolti - come singoli, come organizzazione e come comunità - nelle decisioni che riguardano la propria salute e la pianificazione, gestione e valutazione dei servizi per la salute.

La partecipazione e il coinvolgimento di cittadini, pazienti e professionisti, sono, infatti, determinanti per incrementare i valori di efficacia delle cure, di equità nell’uso delle risorse e la sostenibilità dei sistemi sanitari.

Cosa facciamo per promuovere l’empowerment? Per la promozione dell’empowerment, AGENAS ha sperimentato un modello di intervento e miglioramento, cosiddetto “Ciclo delle buone pratiche per l’empowerment”, che prevede i 4 step di seguito elencati:

  1. condivisione di valori e strumenti;
  2. individuazione di esperienze significative;
  3. trasferimento di saperi;
  4. promozione di azioni.

In coerenza con i primi 3 step del Ciclo delle buone pratiche, AGENAS ha raccolto - con strumenti condivisi - le esperienze significative di empowerment, segnalate dalle Regioni e Province Autonome, in un database.

Rispetto al quarto step del Ciclo delle buone pratiche, l’Agenzia ha condotto attività di ricerca-azione (box in alto a destra) per promuovere l’empowerment a livello individuale, organizzativo e di comunità, in collaborazione con il Ministero della Salute, le Regioni e Province Autonome, i professionisti e i cittadini.

Negli ultimi anni le attività di ricerca-azione, svolte insieme al gruppo interregionale per l’empowerment, si sono concentrate sull’attuazione di un programma partecipato per il miglioramento continuo del grado di umanizzazione e sicurezza dell’assistenza, realizzato grazie all’impegno e alla collaborazione attiva di Regioni, strutture sanitarie, professionisti e cittadini.

Per approfondimenti:

Il Sistema sanitario e l’empowerment (6° Supplemento al numero 25 del 2010 di Monitor)

Promuovere la centralità della persona nel servizio sanitario: il ruolo di Agenas (Monitor n. 40, 2016)

Contatti: empowerment@agenas.it

 

Visite: 15186

Torna su