Il supporto dell’Agenas nelle attività collegate ai Piani di rientro, costituisce uno degli obiettivi prioritari indicati negli indirizzi espressi dalla Conferenza Unificata nella seduta del 20 settembre 2007.
Nel corso degli ultimi anni, l’Agenzia ha svolto attività di supporto tecnico-operativo, monitoraggio e verifica nell’ambito della funzione di affiancamento alle Regioni assicurato dal Ministero della salute, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze ai sensi della normativa vigente, attraverso il Siveas (Sistema nazionale di verifica e controllo sull’assistenza sanitaria).
In particolare, l’Agenas garantisce:

  • la verifica e il monitoraggio dei provvedimenti adottati dalle Regioni per garantire il conseguimento degli obiettivi previsti nei Piani di rientro/Programmi Operativi;
  • il supporto alle Regioni che hanno già sottoscritto l’Accordo sul Piano di rientro nella definizione di documenti programmatici finalizzati al raggiungimento degli obiettivi indicati nei Programmi Operativi, con particolare riferimento alla redazione dei piani di riorganizzazione delle reti assistenziali;
  • il supporto alla predisposizione di pareri sui provvedimenti attuativi dei Piani di rientro e dei Programmi Operativi.

Particolare rilievo assume il lavoro che l’Agenas svolge in merito alla riorganizzazione e riqualificazione dell’assistenza sanitaria nelle Regioni in Piano di rientro, nella rimodulazione delle tre reti (ospedaliera, territoriale ed emergenza-urgenza) improntata all’appropriatezza clinica e all’efficienza nel rispetto del “Regolamento recante definizione degli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all’assistenza ospedaliera”  (LINK).

L’Agenas ha svolto inoltre un’attività di affiancamento alle Aziende Ospedaliere della Regione Calabria e della Regione Siciliana per la redazione e l’aggiornamento dei piani di efficientamento e riqualificazione aziendali, ai sensi della L. n. 208/2015. L’attività di affiancamento è stata realizzata da un team multidisciplinare e ha previsto sia un supporto in back-office che presso le Aziende interessate.

L’Agenas si è posta l’obiettivo di stimolare e supportare le Aziende nello sviluppo di processi strutturati di programmazione e controllo, sia dal punto di vista clinico-organizzativo che economico-gestionale, a partire dall’analisi del contesto organizzativo aziendale e regionale.

Tra le altre, sono state svolte le seguenti attività, volte anche ad individuare le criticità e gli ambiti di miglioramento:

  • analisi e monitoraggio degli indicatori di esito e di volume;
  • analisi e monitoraggio dei dati di attività delle singole unità operative;
  • verifica dello stato di implementazione ed individuazione degli ambiti di miglioramento della contabilità analitica e del processo di budgeting;
  • analisi dei conti economici trimestrali;
  • analisi dei consumi farmaceutici e dei dispositivi medici.

Sulla base delle esperienze derivanti dall’attività di affiancamento alle aziende, l’Agenas ha sviluppato un progetto di ricerca autofinanziata denominato “Implementazione di un modello standardizzato per lo svolgimento delle attività di affiancamento di progetti di efficientamento/miglioramento dei processi ai sensi dell’art. 1, comma 579 della L. 208 del 28 dicembre 2015”.

Leggi la scheda di progetto (PDF)

Per maggiori approfondimenti vedi:


 

Visite: 38250

Torna su