Nella pagina è possibile accedere alle Raccomandazioni elaborate dal 2005 e aggiornate fino al 2017 dal Ministero della Salute in collaborazione con Regioni e Province Autonome per offrire agli operatori sanitari informazioni su condizioni particolarmente pericolose, che possono causare gravi e fatali conseguenze ai pazienti.

Raccomandazioni

  1. Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Cloruro di Potassio -KCL- ed altre soluzioni concentrate contenenti Potassio
  2. Raccomandazione per prevenire la ritenzione di garze, strumenti o altro materiale all’interno del sito chirurgico
  3. Raccomandazione per la corretta identificazione dei pazienti, del sito chirurgico e della procedura
  4. Raccomandazione per la prevenzione del suicidio di paziente in ospedale
  5. Raccomandazione per la prevenzione della reazione trasfusionale da incompatibilità AB0
  6. Raccomandazione per la prevenzione della morte materna correlata al travaglio e/o parto
  7. Raccomandazione per la prevenzione della morte, coma o grave danno derivati da errori in terapia farmacologica
  8. Raccomandazione per prevenire gli atti di violenza a danno degli operatori sanitari
  9. Raccomandazione per la prevenzione degli eventi avversi conseguenti al malfunzionamento dei dispositivi medici/apparecchi elettromedicali
  10. Raccomandazione per la prevenzione dell’osteonecrosi della mascella/mandibola da bifosfonati
  11. Morte o grave danno conseguenti ad un malfunzionamento del sistema di trasporto (intraospedaliero, extraospedaliero)
  12. Prevenzione degli errori in terapia con farmaci "Look-alike/sound-alike"
  13. Prevenzione e gestione della caduta del paziente nelle strutture sanitarie
  14. Raccomandazione per la prevenzione degli errori in terapia con farmaci antineoplastici
  15. Morte o grave danno conseguente a non corretta attribuzione del codice triage nella Centrale operativa 118 e/o all’interno del Pronto soccorso
  16. Raccomandazione per la prevenzione della morte o disabilità permanente in neonato sano di peso >2500 grammi non correlata a malattia congenita
  17. Raccomandazione per la riconciliazione della terapia farmacologica
  18. Raccomandazione per la prevenzione degli errori in terapia conseguenti all'uso di abbreviazioni, acronimi, sigle e simboli

Visite: 21249

Torna su